Domenica 26 – Vento di bonaccia

Splash!

Lo avete sentito? Si, si lo avete sentito eccome. Era lui. E chi altri? Il vostro vicino di ombrellone che si è appena tuffato. Pantaloncino a quadretti e camminata non proprio aggraziata, si è appena lanciato in mare a pochi passi da voi. Non ha fatto caso alla nuvola di sabbia sollevata dal suo passo pesante, nè al suo tuffo da otaria, tantomeno alla vostra presenza. Anzi, si potrebbe dire che non vi ha proprio visto. La voglia di tuffarsi era troppa. Oppure lo ha fatto apposta?

Adesso siete lì a guardarlo con aria scocciata, chiedendovi perchè non si è fatto un po’ più in là. Non sapete se girarvi dall’altra parte spazientiti, dirgli qualcosa di sgarbato, o.

O portare pazienza, perchè siamo tutti al mare, in fondo.

Quindi, che cosa aspettate? Non vorrete essere da meno, è giunto anche il vostro momento.

Buttatevi!

Dopo mesi in cui le abbiamo sognate, pensate, progettate, immaginate, finalmente è arrivato il loro momento. Le vacanze. Abbiamo salutato tutti gli amici e i colleghi come se non ci si rivedesse più per un secolo, senza pensare che le ferie durano il tempo di un giro di boa. Poi abbiamo controllato due o tre volte il gas, affidato il gatto al vicino di casa, affidato le piante a un altro vicino di casa, abbassato le tapparelle, scongelato il frigorifero e cenato un paio di volte con i rimasugli che ci dispiaceva buttare via. Poi, a un certo punto, non c’era più niente da controllare e dopo aver fatto pulizia perfino della scrivania, ci rimaneva solo una sensazione: la leggerezza.

DS_0508

Illustrazione di Francesca Arena

 

Noi ce le siamo immaginate così. Non importa dove sarete: al mare a guadagnarvi l’unico fazzoletto di spiaggia libero, in montagna a cercare un po’ di refrigerio perchè il caldo vi ha stancato, oppure a scalare i ghiacciai della Norvegia o sulle rive del Mekong. Oppure semplicemente a casa. Le vacanze sono comunque un concetto astratto. L’importante è esserci, il dove diventa secondario.

Mettetevi comodi: godetevi le code al check-in dell’aeroporto, quelle code infinite durante le quali ci chiediamo come mai tutti abbiano deciso di partire il nostro stesso giorno. Le panchine all’imbarco dei traghetti, i treni pieni di gente, le auto a noleggio. Le bici elettriche o qualsiasi altro mezzo di locomozione. In fondo in fondo, quando si è in vacanza, non sono così male. Prendetevi il vostro tempo, questa volta non vi corre dietro nessuno. Anzi, è arrivato il momento giusto per iniziare un nuovo libro. Vanno bene anche le letture poco impegnative, ad esempio i gialli di Agatha Christie. Ce ne sono alcuni con un intreccio talmente complicato che nemmeno Stieg Larsson è riuscito a replicarlo. Tanto si sa che la curiosità di scoprire chi sia l’assassino è così forte che in due giorni lo leggerete tutto.

Non fatevi nemmeno prendere dal panico da prova costume, sicuramente vi siete preparati per 11 mesi. E se non lo avete fatto, pazienza. Anche la prova costume alla fine è un concetto relativo. Perchè ci pensiamo solo noi. Ma gli altri, non ci hanno fatto così tanto caso, e poi guardatevi intorno: in spiaggia non sono certo tutti perfetti.

Chissà se anche in vacanza le nostre domeniche continueranno a essere stonate? Bella domanda. Bisognerebbe pensarci un attimo. Noi comunque, proviamo a staccare la spina. E nel dubbio, volevamo annunciarvi che Domeniche Stonate va in vacanza.

Ci sentiamo il 2 settembre. Nel mentre, magari ci incontriamo, su quel treno pieno di gente, all’imbarco di quel traghetto o in coda al check-in. Ci ritroveremo vicini di tavolo a fare colazione nello stesso bar o in una piazzetta sulla stessa panchina, a fare due chiacchiere. Il bello dell’estate è che non sai mai cosa ti capita.

In tutti gli altri casi, continuate a seguirci su Istagram.

Buona estate.

Canzoni da ascoltare in riva al mare: Damien Rice – Older chests

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...